F.A.Q. Registro Storico Stampa

QUALI SONO I TEMPI DI EVASIONE DELLA PRATICA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO STORICO?

Più o meno 4 mesi.

QUALI MOTO SONO ISCRIVIBILI AL REGISTRO STORICO?

I motoveicoli (motocicli, ciclomotori, motocarrozzette, motocarri ecc.) che hanno compiuto 20 anni ed 1 giorno.

SI POSSONO ISCRIVERE AL REGISTRO STORICO ANCHE MOTO SENZA DOCUMENTI?

Sì, si possono iscrivere anche moto non più in possesso del libretto di circolazione. In questo caso è consigliabile allegare la fotocopia di un documento (ad es. certificato di origine) che riporti l'anno di prima immatricolazione del motociclo.

UN SOCIO F.M.I. PUO’ ISCRIVERE AL REGISTRO STORICO UNA MOTO NON DI SUA PROPRIETÀ'?

NO

COME DEVO FARE LE FOTO?

Prima di fare le fotografie bisogna lavare e lucidare in ogni sua parte il motoveicolo e rimuovere qualsiasi decalcomania non di serie.Utilizzare un fondo dal colore neutro fotografando il motoveicolo sempre con lo stesso fondo e sempre dalla stessa distanza ponendo la macchina fotografica all’altezza del motoveicolo.

POSSO STAMPARE LE FOTO SU CARTA COMUNE?

NO le fotografie devono essere stampate con metodo di stampa fotografico e non su carta fotografica mediante una comune stampante.

QUAL E' LA DIFFERENZA FRA REGISTRO STORICO E ELENCO DEI MOTOVEICOLI DI INTERESSE STORICO?

Nel Registro Storico vengono iscritti i singoli motocicli su richiesta, mentre l'elenco dei motoveicoli di interesse storico è un elenco generico di modelli fra i 20 e i 30 anni, emanato dalla F.M.I. ai sensi della legge 342/2000 per l'esenzione dalla tassa di possesso. E' bene chiarire che per poter iscrivere un motociclo al Registro Storico non è necessario che il modello rientri nel suddetto elenco.

QUALI SONO I VANTAGGI DELL'ISCRIZIONE AL REGISTRO STORICO?

Innanzitutto l'iscrizione è necessaria per partecipare alle manifestazioni di moto d'epoca iscritte ai calendari F.M.I.

In alcune regioni l'iscrizione al Registro Storico da diritto all'esenzione dalla tassa di possesso ai motocicli fra i 20 e i 30 anni che non rientrano nell'elenco dei motoveicoli di interesse storico emanato ai sensi della legge 342/2000.

In altre tale esenzione è riservata esclusivamente ai motocicli iscritti al Registro Storico.

Inoltre l'iscrizione al Registro Storico da accesso alla polizza agevolata per moto d'epoca (per ulteriori informazioni contattate Responsabile Moto d'epoca).

LA QUOTA DI ISCRIZIONE DI 50,00 EURO DEVE ESSERE VERSATA TUTTI GLI ANNI? LA TESSERA SOCIO F.M.I. DEVE ESSERE RINNOVATA ANCHE GLI ANNI SUCCESSIVI?

La quota di iscrizione al Registro Storico si versa una sola volta e il tesserino non scade. Per usufruire però anche negli anni successivi delle agevolazioni collegate al tesseramento (ad esempio invio elenco delle moto iscritte alle regioni per l'esenzione dalla tassa di possesso, polizza agevolata per moto d'epoca) è necessario essere in possesso della tessera socio valida per l'anno in corso.

CERTIFICATO DELLE CARATTERISTICHE TECNICHE (C.C.T.): A COSA SERVE, COME SI RICHIEDE E QUANTO COSTA?

Il C.C.T. è utile per procedere alla reimmatricolazione dei mezzi non più in possesso di targa o di libretto, ma dei quali si conoscano dati sufficienti per poter richiedere un estratto cronologico.

Attenzione, il Certificato delle Caratteristiche Tecniche è uno dei documenti richiesti dal Ministero dei Trasporti per la reimmatricolazione. Esso tuttavia non costituisce da solo il titolo per accedere alla reimmatricolazione, che avviene ad insindacabile giudizio della Motorizzazione Civile delle diverse province italiane.

Pertanto, prima di iniziare la procedura, si consiglia di contattare la Motorizzazione per verificare se la reimmatricolazione è possibile.

L'utente deve essere in possesso della tessera FMI di tipo "Federale" valida per l'anno in corso. Il C.C.T. può essere richiesto solo per

moto iscritte al Registro Storico; le richieste di iscrizione al Registro Storico e di rilascio del C.C.T. possono essere inoltrate anche

contemporaneamente; le due pratiche comportano la compilazione di due moduli differenti e il pagamento delle due quote, Euro 40,00

per la richiesta del Certificato delle Caratteristiche Tecniche ed Euro 50,00 per la  richiesta iscrizione al Registro Storico FMI vanno allegate le foto richieste (nel caso di iscrizione contemporanea al Registro, la richiesta dei dati e delle foto è duplice, come riportato sui moduli). Se si tratta di una moto già iscritta al Registro Storico FMI, è richiesta la fotocopia del tesserino di iscrizione (certificazione di conformità storico-tecnica).

 

Per il rilascio del C.C.T. contattate il Responsabile Moto d'epoca per concordare la "visita" della moto e in tale occasione consegnare la documentazione richiesta.