La differenza fra andare in moto e fare motociclismo...dal 1976!

Buon Compleanno MC BARI E-mail

VALUTAZIONE GIURIA – CONCORSO FOTOGRAFICO “Happy Birthday MOTO CLUB BARI


Premessa:
Dare un giudizio sul lavoro di altri è sempre compito ingrato e complesso, ancor più in assenza di parametri predefiniti; non è facile per una giuria analizzare e spiegare i motivi per i quali un’immagine appare riuscita ed espressiva più di altre. Pertanto sono stati valutati i diversi aspetti che concorrono alla resa finale della fotografia con una scala di voti che, applicata ad ogni singolo parametro, (in seguito meglio specificati), ci ha aiutato sia ad esprimere un giudizio ragionato che ad individuare eventuali punti deboli degli scatti proposti. Tale valutazione ha avuto un duplice obbiettivo: mentre da un lato ha voluto dare un giudizio quanto più oggettivo e analitico dei scatti, dall’altro ha voluto essere anche una semplice guida per migliorare le proprie capacità nell’arte della fotografia.


Il sistema utilizzato ha tenuto in considerazione quattro parametri fondamentali che a loro volta comprendono altri sotto-parametri più dettagliati:
1 – attinenza con il messaggio tematico:
Visto la varietà dei soggetti che possono costituire una foto, era necessario stabilire una scala rigida per valutare le foto proposte. Pertanto un fattore fondamentale che costituiva anche il punteggio minimo che assicurava l’ammissione o meno della foto nel concorso è stato proprio l’attinenza con i messaggi proposti: ossia – la moto e lo spirito associativo del motociclismo nell’etica del Moto Club Bari A.S.D.
2 – inquadratura e la composizione della foto:
L’inquadratura è stato l’elemento fondamentale della valutazione visto che è sotto il controllo esclusivo del fotografo. Il punto di ripresa, la lunghezza focale usata, il posizionamento degli elementi all’interno del riquadro, l’allineamento lungo linee particolari e gli effetti sui soggetti sotto la stessa luce: dii tutti questi fattori è stata data una valutazione complessiva basandosi sulla sensazione di armonicità della composizione.
3 – Nitidezza e gioco di luci
Anche questo elemento è stato preso in considerazione nella valutazione delle foto come elemento altrettanto fondamentale. La nitidezza della fotografia, dipesa dalla corretta messa a fuoco e dalla velocità di spostamento degli elementi ripresi in funzione del tempo di scatto, sono stati elementi maggiormente discussi tra i membri della giuria. Anche se il “mosso” potrebbe tecnicamente costituire un effetto dell’esposizione, la valutazione a posteriori dello scatto fatto dalla giuria, ha cercato di distinguere se la mancanza di nitidezza è stata causata da movimento o da errata messa a fuoco. Ovviamente altro elemento tenuto in considerazione, intrinsecamente legato alla nitidezza, è stato anche il gioco delle luci. L’utilizzo delle diversi fonti di luce, provenienti da esterni o interni, o combinazioni degli stessi, oppure l’uso di uno o più flash e di altre forme di illuminazione, sono state valutate attentamente al fine di vedere l’impatto degli stessi sulla foto concorsuale.
4 – Impatto emotivo
Ciò che abbiamo valutato nelle foto proposte è stato quello di quantificare quanto il soggetto ripreso ci ha colpito, ci ha coinvolto, ci ha trasmesso un’emozione. Ovviamente distinguendo fra l’emozione proveniente dal soggetto stesso e quella creata con altri mezzi, come un’illuminazione od un punto di vista insolito.
Infine, un elemento tenuto in considerazione anche se senza un voto assestante è stato la postproduzione.

Il giudizio espresso è stato cumulativo per ogni parametro ed il risultato finale, ottenuto col valore massimo associato delle valutazioni, per aver rispettato in pieno i fattori del concorso fotografico “Happy Birthday MOTO CLUB BARI” è risultata vincitrice la foto pubblicata da Paolo GARGANO il lunedì 05 Agosto 2013 alle ore 18.19.

 

Bari, 26 agosto 2013  - LA GIURIA: Terry Caradonna, Roberto Cosmo, Matilda Mali

 

Tutte le foto partecipanti : link

 
Martedì, 21. Novembre 2017

Design by: Giuseppe Fraddosio & Vincenzo Deruvo

Google+